Ricerca avanzata
abbiamo trovato 0 risultati

Le tue ricerche

Come trovare clienti DAVVERO INTERESSATI a comprare la tua casa

Postato da Salvi Immobiliare sas del Geom. Salvi Alessio e C.
| 0

obiettivoSe stai vendendo la tua casa, fai anche te parte della grande categoria dei “venditori”, ovvero devi trovare clienti in target che desiderano il tuo prodotto, in questo caso specifico la tua casa.

Ma se non hai mai provato prima d’ora a vendere una casa e se dopo una serie infinite di visite non hai ancora trovato l’acquirente ideale, immagino che per te la situazione sia diventata davvero frustrante.

E se pensavi magari di vendere la tua casa presto e bene perchè la ritieni veramente una bella abitazione, probabilmente ti sarai già reso conto che la vendita NON E’ SOLO una questione di numeri e che è possibile fare attraverso tentativi ed errori.

Ecco perché ho creato questo breve articolo per spiegarti come attirare clienti in target che vogliono acquistare realmente la tua casa.

Puoi saltare la curva di apprendimento, passare oltre i tentativi e gli errori e sperabilmente anche tutte le frustrazioni che la maggior parte dei proprietari che decidono di vendere casa commettono quando provano a pubblicizzare sui vari canali pubblicitari la propria abitazione scopiazzando gli annunci TUTTI UGUALI delle varie agenzie immobiliari.

Dunque, devi iniziare facendoti questa domanda:

Chi è il cliente tipo che potrebbe acquistare la tua casa?

Sembra una domanda banale ma non lo è…

La tua casa NON può andare bene a tutte le persone, ma solo a un determinato target di persone che cercano le caratteristiche specifiche che la tua casa possiede, come la zona, il piano, il contesto, le dimensioni e numero delle camere, le metrature, ecc…

Ti faccio alcuni esempi per farti capire meglio.

Se proponiamo in vendita un bilocale, sicuramente il target sarà rappresentato da una giovane coppia, da un single o da un investitore.

Nel caso, invece, in cui volessimo vendere una villetta a schiera, il target è sicuramente quello di una giovane coppia che vorrà metter su famiglia oppure quello di una famiglia che cerca spazi più ampi.

Nel caso di un appartamento al piano terra invece, potrebbe rivelarsi comodo anche per persone anziane o con delle disabilità, a differenza di uno ubicato ad un piano alto e senza ascensore che andrà ad escludere persone di una certa età o con ridotte capacità motorie, e così via.

Una volta individuato il giusto target puoi entrare ancora più nello specifico per attirare il cliente giusto.

Analizza la zona in cui si trova la tua casa, le finiture. Se è in quartiere signorile e ha delle finiture davvero importanti e lussuose, potresti rivolgerti a delle persone che vogliono apparire nei confronti degli altri, di dimostrare che stanno acquistando una casa in una splendida posizione con caratteristiche fuori dal comune.

Prendendo sempre spunto dall’esempio del bilocale fatto in precedenza, se si dovesse trovare invece in una zona popolare, il cliente ideale potrebbe essere rappresentato da un individuo che vuole fare un investimento o magari da una coppia di ragazzi che stanno cercando di acquistare un alloggio, la prima casa, probabilmente con notevoli sacrifici economici.

Oppure se si trovasse vicino a delle arterie stradali potrebbe essere comodo per un single che viaggia per lavoro e cerca un comodo punto di appoggio in città.

Una volta individuato il cliente in target è possibile procedere a fare un annuncio immobiliare da mettere su internet, sui volantini, sulle riviste per colpire il cliente  “tipo”.

In funzione di quello che abbiamo già detto, devi sapere che le persone acquistano un appartamento non tanto per un vera e propria necessità abitativa, ma per affermare agli altri di aver raggiunto un benessere economico, o di dimostrare di essere particolarmente bravi nel saper fare un “affare”, o ancora, magari, per dimostrare il proprio affetto alla propria famiglia, insomma per soddisfare un vero e proprio bisogno emotivo.

Per tanto nell’annuncio che devi creare, dovranno essere inserite parole e gli aggettivi giusti che vadano a fare colpo proprio su quel particolare cliente.

Predisporre un annuncio immobiliare ideale ed efficace

Per rimanere sempre nell’esempio del bilocale, ti riporto due annunci fatti per lo stesso immobile, ma per due targhet diversi:

ANNUNCIO PER PERSONA SINGLE CHE CERCA UN PUNTO DI APPOGGIO IN CITTA’ E UNA POSIZIONE SERVITA:

“In posizione strategica comodissima alle tangenziali e per raggiungere il centro di Brescia, ti presentiamo una soluzione di 50 mq ad un prezzo davvero conveniente! Bel bilocale formato da un luminoso soggiorno con angolo cottura e balcone, camera matrimoniale, disimpegno con spazio per un’armadiatura a muro e bagno con doccia appena rifatto a nuovo. Soluzione con basse spese condominiali e pronta per essere abitata, è l’ideale anche come punto di appoggio in città!”

ANNUNCIO PER INVESTITORE:

“Se stai cercando il giusto appartamento in cui investire i tuoi risparmi ed essere sicuro di proteggere i tuoi soldi, non avrai alcun dubbio che questo sia l’appartamento perfetto! In zona affittabile vista la vicinanza ai servizi di ogni genere, ecco per te questo bilocale al primo piano composto da soggiorno – cucina con balcone, bagno rifatto a nuovo e camera matrimoniale. Basse spese condominiali e pronto per essere abitato!”

Come puoi vedere i contenuti presentano soprattutto all’inizio, parole e aggettivi completamente diversi per toccare stimoli emotivi completamente differenti per le 2 tipologie di clienti differenti, anche se si sta parlando dello stesso immobile.

Ecco quindi che lo stesso immobile viene proposto in maniera completamente diversa a seconda del target di riferimento.

Questa è la strategia vincente, è su questo che è opportuno puntare.

Quindi, riepilogando:

  1. prima di impostare l’annuncio, la cosa fondamentale è stabilire il target di riferimento al quale ci si vuole rivolgere (single, coppia di giovani, coppia di meno giovani, famiglia con figli, ecc.).
  2. Dopo di che, passaggio fondamentale, è quello di stabilire per quale ragione queste categorie di clienti sono stimolate ad acquistare una casa in questo momento e cosa intendono realizzare con questo acquisto. L’annuncio immobiliare che andremo a fare dovrà contenere appunto elementi che attirino queste persone.

La strategia, in questo caso, consiste nel puntare sulle necessità che sono sottese alla ricerca da parte dei potenziali acquirenti.

Il segreto di una campagna pubblicitaria efficace

Importante è anche testare l’annuncio, vedere se funziona o meno. Per scoprirlo è decisivo valutare il riscontro ottenuto: se non riceviamo telefonate è logico che esso andrà immediatamente cambiato. Andranno cambiate le foto, le parole, tutto, fino a quando non inizierà a dare riscontri.

Magari è ancora meglio elaborare due annunci per lo stesso immobile e vedere quale dei due va meglio, per lasciarne alla fine solo uno.

Il segreto di una campagna pubblicitaria efficace per vendere casa è quello di essere in continuo movimento: essa una volta elaborata, deve essere sempre tenuta aggiornata, rivista e migliorata.

Come avrai potuto capire, per vendere casa la tua casa a Brescia, infatti non basta un annuncio immobiliare e farlo girare su internet o su qualche rivista di settore: c’è bisogno di una massiccia campagna pubblicitaria studiata su misura di ogni singolo immobile fino a quando questo non viene venduto.

Vendere casa rappresenta il frutto di una vera e propria strategia, fatta di tanti passi studiati con la massima attenzione e dettati da esperienza maturata nel corso degli anni e da una continua formazione in materia di marketing e strategie pubblicitarie.

Per tanto dunque, è importantissimo avvalersi di specialisti competenti nella compravendita di case, che conoscano tutte le strategie da attuare ancora prima che inizi la vendita e che sappiano mettere realmente in pratica una efficace e potente campagna pubblicitaria.

Se hai bisogno di un aiuto e desideri vendere la tua casa nel breve periodo, chiamami ORA al 393.7464374 oppure lasciami un commento qui sotto e ti risponderò il prima possibile.

Alla prossima e buona vendita!

Alessio Salvi

PS: Se vuoi vendere bene la tua casa, il primo passo che devi fare – e NON mi stancherò mai di dirlo – è valutarla correttamente. La vendita sarà più semplice e riuscirai a realizzare il massimo individuando da subito il REALE VALORE DI MERCATO.

Te ne parlo in questo articolo: https://www.salvi-immobiliare.it/i-6-step-per-una-valutazione-specifica-di-mercato/

Facebook Comment

Rispondi

  • ACQUISTA IL LIBRO ORA!

  • ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE!

  • ARTICOLI RECENTI

  • CATEGORIE ARTICOLI DEL BLOG

  • ARCHIVIO ARTICOLI

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.